Skip to main content

EMERGENZE: CRESCE L’INDUSTRIA DEL SOCCORSO E DELLA PROTEZIONE CIVILE

Torna ad ottobre la fiera “REAS 2024” area espositiva verso il sold out

Cresce in Italia l’industria del soccorso e della protezione civile. Mentre il nostro Paese deve nuovamente fronteggiare i gravi danni idrogeologici causati dal maltempo e si prepara alle sfide della prossima campagna antincendio estiva, le aziende specializzate continuano a proporre sul mercato nuovi mezzi e tecnologie per fronteggiare ogni emergenza, dal primo soccorso fino agli interventi per grandi disastri naturali. E’ quanto emerge in vista di “REAS 2024”, ventitreesima edizione del salone internazionale dell’emergenza, che si svolgerà dal 4 al 6 ottobre presso il Centro Fiera di Montichiari (Brescia). A quattro mesi dall’apertura, infatti, le prenotazioni per l’area espositiva preludono al sold out, grazie anche al notevole successo dell’edizione dello scorso anno, che aveva visto le cifre record di 265 espositori, provenienti da 22 Paesi europei e di tutto il mondo, e di ben 29mila presenze da 33 Paesi tra professionisti e volontari.

“I dati attualmente a nostra disposizione indicano che quest’anno ci avviamo a superare le cifre del 2023”, dichiara Ezio Zorzi, direttore generale di Centro Fiera. “Le conferme da parte degli espositori e le richieste di nuove aziende sia italiane che estere testimoniano l’importanza di REAS per le realtà produttive e commerciali del comparto emergenza. Si prepara, dunque, una nuova grande edizione per la nostra fiera, che vedrà tra l’altro una crescita importante del settore antincendio, con la partecipazione di aziende molto qualificate, e anche un focus sugli ausili per persone con disabilità, un ambito tra i più dinamici e ad alto tasso di innovazione”.

L’area espositiva di “REAS 2024” prevede un’ampia panoramica di tutte le ultime novità tecnologiche disponibili sul mercato internazionale, come nuovi prodotti e apparecchiature per gli operatori del primo soccorso, veicoli speciali per l’emergenza e l’antincendio, sistemi elettronici e droni per interventi in caso di catastrofi naturali e anche nuovi ausili per disabili. Parallelamente, nelle tre giornate del salone è previsto un articolato programma di convegni e seminari, che offrirà ai visitatori un’importante opportunità di formazione e di aggiornamento professionale. Sono già in fase di preparazione, infatti, numerose conferenze, tavole rotonde, sessioni dimostrative, corner tematici e contest, che vedranno coinvolti relatori di spicco e rappresentanti di istituzioni, enti, corpi dello Stato e associazioni. Confermato anche il “Photo Contest REAS 2024”, rivolto ai volontari di protezione civile appassionati di fotografia e organizzato in collaborazione con l’atelier Photogek Fenaroli, che quest’anno avrà come tema “La mia associazione per l’emergenza: gli ideali, l’impegno quotidiano, lo spirito di gruppo”.

“REAS” è organizzato dal Centro Fiera di Montichiari in partnership con Hannover Fairs International GmbH e con “Interschutz”, la fiera specializzata leader a livello mondiale che si svolge ogni quattro anni a Hannover (Germania). Anche quest’anno, il salone avrà numerosi patrocini da Enti, Regioni, Corpi dello Stato e Associazioni attivi nel sistema italiano di gestione dell’emergenza, molti dei quali saranno presenti con propri stand per illustrare attività e iniziative. L’ingresso è gratuito e aperto a tutti, previa la registrazione online che sarà attivata nelle prossime settimane. Ulteriori informazioni sono disponibili su www.reasonline.it.